top of page

7 gennaio 2024 - Battesimo del Signore


Mc 1, 7-11

Dal Vangelo secondo Marco


In quel tempo, Giovanni proclamava: "Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo".


Ed ecco, in quei giorni, Gesù venne da Nàzaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. E, subito, uscendo dall'acqua, vide squarciarsi i cieli e lo Spirito discendere verso di lui come una colomba. E venne una voce dal cielo: "Tu sei il Figlio mio, l'amato: in te ho posto il mio compiacimento".

Parola del Signore.


... tu sei il figlio ...

Oggi celebriamo il “Battesimo del Signore”. Nella liturgia della Parola di questa festa troviamo il simbolo dell’acqua. È un richiamo al nostro Battesimo, nel quale siamo stati fatti nuovi dall’Amore del Padre nell’acqua che rigenera e santifica, che feconda e fa germogliare la Vita nuova nella nostra realtà umana.  La grazia della vita nuova, che nel Battesimo è stata posta in noi come un seme, cresce e si dilata verticalmente e orizzontalmente, orientandoci verso Dio e verso i fratelli. Ora che siamo adulti ci viene data la capacità di riconoscere e riscoprire il dono di essere ‘figli adottivi’, per custodirlo e viverlo nella quotidianità.  Su Gesù, riconosciuto dal Padre come  ‘il Figlio amato’, lo Spirito Santo scende come colomba; anche nel nostro Battesimo lo Spirito è sceso su di noi e diventa per noi un bisogno riandare a questa grazia per viverla ogni giorno nella gioia e ringraziare il Signore del Suo amore. La vita nuova ci è stata donata nell’acqua del Battesimo e nel ‘Sangue’ versato sulla croce.

Maria, la Madre del Figlio amato, ci insegni a tenere gli occhi del cuore su di Lui e a camminare nelle sue vie che ci rendono partecipi del Suo Amore.

Deo Gratias!

Sr Maria Antonietta

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page