22 giugno 2020

Primo giorno della Novena del Preziosissimo Sangue di Gesù

23 giugno 2020

Seconda contemplazione nella Novena del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

Cristo ci invita a bere il suo vivido sangue. Perciò “quando tu ti appressi a questo terribile calice, dovresti avvicinarti come a bere allo stesso costato.

Questo sangue ci dà prima di tutto la forza di vincere la tentazione del mondo, della carne e del demonio, aprendoci così la via del cielo; nobilita inoltre la nostra anima facendola ad immagine del Redentore; ancora di più: come avviene nel fenomeno della indo razione, che l’oggetto immerso nell’oro fuso diventa totalmente dorato, così il sangue di Cristo agisce sull’anima nostra adornandola della stessa veste regale di Cristo, anzi rivestendola dello stesso Cristo. (S. Giovanni Crisostomo)

24 giugno 2020

Terza contemplazione della Novena del Preziosissimo Sangue di Gesù

25 giugno 2020

Quarta contemplazione della Novena del Preziosissimo Sangue di Gesù

L’acqua è sgorgata dalla roccia per i Giudei; il sangue è sgorgato da Cristo per te.

L’acqua ha colmato la loro sete per un’ora, il sangue ti disseta per sempre.

Bevevano dalla roccia spirituale che li accompagnava. Bevi anche tu perché il Cristo ti accompagni.

Vedi il Mistero. Mosè è il profeta; il bastone è la Parola di Dio; l’acqua sgorga, il popolo beve. Il sacerdote percuote: l’acqua sgorga nel calice per la vita eterna. (S. Ambrogio)

Quando il Cristo, Figlio di Dio, nell’imminenza della sua orrenda passione sparse per terra gocce di sudore di sangue per l’angoscia della morte che stava per sopraggiungere, rimise tuttavia liberamente la sua volontà alla volontà del Padre, e portò devotamente a compimento ciò che aveva cominciato. Così ogni devoto, in qualunque avversità e angustia della tribolazione, benché senta la ripugnanza della natura, si rimette alla volontà del Padre e accetti devotamente ciò che gli capita. (B. Susone Enrico)

26 giugno 2020

Quinta contemplazione della Novena del Preziosissimo Sangue di Gesù

27 giugno 2020

Sesta contemplazione della Novena del Preziosissimo Sangue di Gesù

Davanti al Padre e la Madre e il Figlio condividono i loro uffici di misericordia e difendono con ammirabili ragioni il negozio della redenzione umana e tra loro istituiscono il testamento inviolabile della nostra riconciliazione.

Maria s’immola a Cristo spiritualmente e chiede la salute del mondo; il Figlio impetra e il Padre perdona. Allora l’amore della madre muoveva Cristo, tra lui e Maria vi era una sola volontà e tutti e due offrivano ugualmente un olocausto al Padre: ella nel sangue del suo cuore, egli nel sangue del suo corpo... E così con Cristo ella ottenne il frutto comune della salvezza del mondo. (Arnoldo di Chartres)

Dolcissimo Gesù Cristo, col volto insanguinato, con la corona di spine e colla veste di porpora, concedi a me peccatore, di lavare nel tuo sangue gli abiti della mia imperfezione, che ho macchiato con la lordura dei peccati, e di portare continuamente nel mio corpo l’immagine della tua croce, cosicché attenda con gioia da te, eterno Giudice, l’ultimo giudizio. Amen (B. Susone Enrico)

28 giugno 2020

Settima meditazione della Novena del Preziosissimo Sangue di Gesù

29 giugno 2020

Ottava meditazione della Novena del Preziosissimo Sangue di Gesù

[Nell’Eucarestia il Preziosissimo Sangue di] Cristo si riversa in noi e con noi si fonde, ma mutandoci e trasformandoci in sé come una goccia d’acqua versata in un infinito oceano di unguento profumato. Tali effetti può produrre questo [sangue] in coloro che lo incontrano: non li rende semplicemente profumati, non solo fa loro respirare quel profumo, ma trasforma la loro stessa sostanza nel profumo di quell’unguento che per noi si è effuso: “Siamo il buon odore di Cristo” (2Cor 2,15). (cfr. Nicola Cabasilas, p. 135).

“Questa è una mensa forata, piena di vene che lasciano sgorgare fuori sangue; e fra queste c’è un canale dal quale fluiscono sangue e acqua mescolati con fuoco. […] Questo sangue è sparso col fuoco della divina carità; e scalda tanto l’uomo, che lo getta fuori di sé: dunque succede che [quest’ultimo] non può [più] vedere sé per sé stesso, ma sé stesso per Dio, e Dio per Dio, e il prossimo per Dio” (Santa Caterina da Siena).

30 giugno 2020

Nona meditazione della Novena del Preziosissimo Sangue di Gesù

1 luglio 2020

Solennità

del Prez.mo Sangue di Gesù

“Il Signore mi ha preparato uno squisito banchetto. / Ma egli mi ha visto venire con un misero mantello, / per cui mi riveste in nobile bellezza, / con l’abito fragrante del suo sangue prezioso. / […] Chi ha mai visto uno sposo che si sacrifichi / in occasione del banchetto nuziale? Chi ha mai visto / una sposa resa felice dalla morte della persona amata? / Solo Cristo si dona in cibo agli eletti, / versa nel calice il suo sangue per i figli della chiesa. (cfr. Sant’Efrem il Siro, p. 146)

Signore Gesù Cristo,

che ci hai redenti con il tuo Sangue prezioso, noi ti adoriamo!

prezzo infinito del riscatto dell’universo,

mistico lavacro delle nostre anime,

il tuo Sangue divino è il pegno della nostra salvezza

presso il Padre misericordioso.

Sii sempre benedetto e ringraziato, Gesù,

per il dono del tuo Sangue,

che con Spirito di amore eterno

hai offerto fino all’ultima goccia

per farci partecipi della vita divina.

Il Sangue che hai versato per la nostra redenzione

ci purifichi dal peccato

e ci salvi dalle insidie del maligno.

Il Sangue della nuova ed eterna Alleanza

nostra bevanda nel Sacrificio eucaristico,

ci unisca  a Dio e tra di noi nell’amore,

nella pace e nel rispetto di ogni persona,

specialmente dei poveri.

O Sangue di vita, di unità e di pace;

mistero d’amore e sorgente di grazia,

inebria i nostri cuori del Santo Spirito.

Accetta la nostra vita

in unione all’offerta del tuo Sangue

perché possiamo completare in noi

ciò che manca alla tua passione, per il bene della Chiesa

e per la redenzione del mondo.

Signore Gesù Cristo, fa’ che tutti i popoli e tutte le lingue

ti possano benedire e ringraziare qui in terra

e nella gloria dei cieli con il canto di lode:

“Ci hai redenti, o Signore, con il tuo Sangue

e hai fatto di noi un regno di sacerdoti per il nostro Dio”.

Amen.

 

1. Eterno Padre, ti offriamo il Sangue Preziosissimo che Gesù versò sulla Croce e ogni giorno offre sull'altare, per la gloria del tuo santo nome, per l'avvento del tuo regno e per la salvezza di tutte le anime.
- Gloria al Padre...
Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù, che col suo Sangue ci ha salvato.

2. Eterno Padre, ti offriamo il Sangue Preziosissimo che Gesù versò sulla Croce e ogni giorno offre sul l'altare, per la propagazione della Chiesa, per il Sommo Pontefice, per i vescovi, i sacerdoti, i religiosi e per la santificazione del popolo di Dio.
- Gloria al Padre...
Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù, che col suo Sangue ci ha salvato.

3. Eterno Padre, ti offriamo il Sangue Preziosissimo che Gesù versò sulla Croce e ogni giorno offre sul l'altare, per la conversione dei peccatori, per l'amorosa adesione alla tua parola e per l'unit à di tutti i cristiani.

- Gloria al Padre...
Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù, che col suo Sangue ci ha salvato.

4. Eterno Padre, ti offriamo il Sangue Preziosissimo che Gesù versò sulla Croce e ogni giorno offre sul l'altare, per l'Autorità civile, per la moralit à pubblica, per la pace e la giustizia tra i popoli.

- Gloria al Padre...
Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù, che col suo Sangue ci ha salvato.

5. Eterno Padre, ti offriamo il Sangue Preziosissimo che Gesù versò sulla Croce e ogni giorno offre sul l'altare, per la consacrazione del lavoro e del dolore, per i poveri, gli infermi, i tribolati e per tutti coloro che confidano nelle nostre preghiere.

- Gloria al Padre...
Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù, che col suo Sangue ci ha salvato.

6. Eterno Padre, ti offriamo il Sangue Preziosissimo che Gesù versò sulla Croce e ogni giorno offre sul l'altare, per le nostre necessità spirituali e temporali, per quelle dei parenti, amici e benefattori e dei nostri stessi nemici.

- Gloria al Padre...
Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù, che col suo Sangue ci ha salvato.

7. Eterno Padre, ti offriamo il Sangue Preziosissimo che Gesù versò sulla Croce e ogni giorno offre sul l'altare, per coloro che oggi passeranno all'altra vita, per le anime del Purgatorio e per la loro eterna unione con Cristo nella gloria.

- Gloria al Padre...
Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù, che col suo Sangue ci ha salvato.

litanie del prez. sangue.mp3
00:00 / 07:30

Signore, pietà   Signore, pietà.

Cristo, pietà   Cristo, pietà.

Signore, pietà   Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci   Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici   Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio   abbi pietà di noi

Figlio redentore dei mondo, Dio   abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio   abbi pietà di noi

Santa Trinità, unico Dio   abbi pietà di noi

Sangue di Cristo, Unigenito dell'eterno Padre   salvaci

Sangue di Cristo, Verbo di Dio incarnato   salvaci

Sangue di Cristo, della nuova ed eterna alleanza   salvaci

Sangue di Cristo, scorrente a terra nell'agonia   salvaci

Sangue di Cristo, profuso nella flagellazione   salvaci

Sangue di Cristo, stillante nella coronazione di spine   salvaci

Sangue di Cristo, effuso sulla croce   salvaci

Sangue di Cristo, prezzo della nostra salvezza   salvaci

Sangue di Cristo, senza il quale non vi è perdono   salvaci

Sangue di Cristo, nell'Eucaristia bevanda

e lavacro delle anime   salvaci

Sangue i Cristo, fiume di misericordia   salvaci

Sangue di Cristo, vincitore dei demoni   salvaci

Sangue di Cristo, fortezza dei martiri   salvaci

Sangue i Cristo, vigore dei confessori   salvaci

Sangue di Cristo, che fai germogliare i vergini   salvaci

Sangue di Cristo, sostegno dei vacillanti   salvaci

Sangue di Cristo, sollievo dei sofferenti   salvaci

Sangue i Cristo, consolazione nel pianto   salvaci

Sangue di Cristo, speranza dei penitenti   salvaci

Sangue di Cristo, conforto dei morenti   salvaci

Sangue di Cristo, pace e dolcezza dei cuori   salvaci

Sangue di Cristo, pegno della vita eterna   salvaci

Sangue di Cristo, che liberi le Anime dei purgatorio   salvaci

Sangue di Cristo, degnissimo di ogni gloria ed onore   salvaci

Agnello di Dio, che togli i peccati dei mondo   perdonaci, o Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati dei mondo   esaudiscici, o Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati dei mondo   abbi pietà di noi.

Ci hai redenti, o Signore, con il tuo Sangue.

E ci hai fatti regno per il nostro Dio.

 

PREGHIAMO:
O Padre, che nel Sangue prezioso dei tuo unico Figlio hai redento tutti gli uomini, custodisci in noi l'opera della tua misericordia, perché celebrando questi santi misteri otteniamo i frutti della nostra redenzione. Per Cristo nostro Signore. Amen. 

LA NOSTRA RETE

Da quasi 2 secoli Cottolengo assiste in Italia e nel mondo 500 mila pazienti negli ospedali, 5mila bambini nei servizi educativi, più di 5mila disabili, anziani e senza fissa dimora a cui viene data accoglienza e oltre 130mila pasti gratuiti distribuiti.

INDIRIZZO

Monastero Cottolenghino Adoratrici del Preziosissimo Sangue di Gesù

Via del Santuario, 22

​Pralormo (TO) 10040 Italia

tel 0119481192

adoratrici@gmail.com

farebene.png

© 2019 Monastero Adoratrici Pralormo

  • YouTube