5 luglio 2020 - XIV domenica del T.O.

Mt 11, 25-30 Dal Vangelo secondo Matteo


In quel tempo, Gesù disse: "Ti benedico, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai tenuto nascoste queste cose ai sapienti e agli intelligenti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così è piaciuto a te. Tutto mi è stato dato dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio lo voglia rivelare.

Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime. Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero".


Parola del Signore.


... imparate da me ...

Gesù loda il Padre perché ha rivelato i misteri del Regno ai piccoli. Egli non intende nasconderli a nessuno, ma i dotti e i sapienti non possono accogliere la rivelazione di Dio, perché sono pieni del proprio sapere. Gesù poi invita ad andare da lui, chiunque è affaticato ed oppresso, per trovare ristoro nel suo Amore, l’Amore per cui siamo stati fatti. Gesù, fa’ che accogliamo con fede la tua Rivelazione e la facciamo diventare Amore in noi.

Sr. M. Angela

"Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perchè hai nascosto queste cose ai sapienti e le hai rivelate ai piccoli"

"Venite a me voi tutti che siete stanchi e oppressi ... Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore" (dal Vangelo di oggi)

Ai poveri il Signore dona la grazia (Pro 3,34)

Ai piccoli si rivela la conoscenza che viene da Dio e dona la vera intelligenza delle cose e della vita. Il valore delle piccole cose fatte solo per amore ci libera dal giogo pesante delle cose fatte per dovere e ci dona la libertà dei figli che agiscono per amore. "La loro forza sarà nel Signore e nel suo nome si glorieranno" (Zc 10,12)

"Meglio l'umiltà dello spirito con i poveri che una parte della preda con i superbi"

(Pro 16,19)

Gesù si è fatto piccolo per amore, si è spogliato di tutto per amore, si è umiliato assumendo la forma di servo per salvarci (Fil 2,6)

Per questo Gesù ci dice: Imparate da me, che sono mite e umile di cuore ... perchè "Dio protegge e soccorre l'umile, si china verso l'umile e gli rivela i suoi segreti" (dall'Imitazione di Cristo). Per questo prego: Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al tuo. Interceda Maria, la Madre umile.

Sr. M. Emmanuela

37 visualizzazioni
LA NOSTRA RETE

Da quasi 2 secoli Cottolengo assiste in Italia e nel mondo 500 mila pazienti negli ospedali, 5mila bambini nei servizi educativi, più di 5mila disabili, anziani e senza fissa dimora a cui viene data accoglienza e oltre 130mila pasti gratuiti distribuiti.

INDIRIZZO

Monastero Cottolenghino Adoratrici del Preziosissimo Sangue di Gesù

Via del Santuario, 22

​Pralormo (TO) 10040 Italia

tel 0119481192

adoratrici@gmail.com

farebene.png

© 2019 Monastero Adoratrici Pralormo

  • YouTube