top of page

2 marzo 2023 - giovedì della 1a settimana di Quaresima

Mt 7, 7-12 Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:

«Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova, e a chi bussa sarà aperto.

Chi di voi, al figlio che gli chiede un pane, darà una pietra? E se gli chiede un pesce, gli darà una serpe? Se voi, dunque, che siete cattivi, sapete dare cose buone ai vostri figli, quanto più il Padre vostro che è nei cieli darà cose buone a quelli che gliele chiedono!

Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: questa infatti è la Legge e i Profeti».


Parola del Signore.


...quanto più il Padre vostro che è nei cieli darà cose buone a quelli che gliele chiedono...

Quando sopraggungono difficoltà e il credere diventa più faticoso, non bisogna lasciarsi prendere dal timore e abbandonare il campo di battaglia, al contrario bisogna volgere lo sguardo al Volto di Gesù Crocifisso. Sul suo esempio, siamo chiamati nella prova a irrobustirci nella pazienza. La pazienza non è una virtù degli eroi, desiderosi di gloria umana, ma la pazienza cristiana si accompagna con l'umiltà.

Nella fragilità e debolezza, il discepolo diventa capace di sopportare molto perchè sostenuto dall'amore di Gesù cui si va conformando. Ed è per questo che Gesù ci dice di chiedere, cercare e bussare.

sr M. Barbara

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page