Domenica 21 giugno riprenderà la S. Messa alle ore 8.00


L'accesso al Santuario è consentito evitando assembramenti anche nella sacrestia e sul sagrato. La distanza minima di sicurezza deve essere almeno di un metro sia frontalmente che lateralmente. L'accesso alla chiesa resta contingentato e regolato da volontari che favoriranno l'accesso e l'uscita e vigileranno sul numero massimo di 34 persone. I fedeli che entrano in chiesa per partecipare alle messe sono tenuti a indossare le mascherine.

Non è consentito, l'accesso in caso di sintomi influenzali respiratori o in presenza di febbre dai 37,5 gradi.

Non è consentito l'acceso inoltre a chi è entrato in contatto con persone positive al Covid-19 nei giorni precedenti.

All'ingresso dei luoghi di culto devono essere disponibili liquidi igienizzanti.

Le acquasantiere saranno vuote. Si continuerà ad omettere lo scambio del segno della pace. Il celebrante e l'eventuale ministro straordinario dovranno curare l'igiene delle mani e indossare guanti monouso e la mascherina (coprendo naso e bocca) prima della distribuzione della comunione.

Durante la celebrazione non possono neanche essere raccolte le offerte.

IN SANTUARIO POTRANNO ACCEDERE

N° 34 PERSONE MAX.

Deo gratias!

16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti