top of page

9 aprile 2024 - martedì della II settimana del Tempo di Pasqua

Gv 3, 7-15

Dal Vangelo secondo Giovanni


In quel tempo, Gesù disse a Nicodèmo: «Non meravigliarti se ti ho detto: dovete nascere dall'alto. Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai da dove viene né dove va: così è chiunque è nato dallo Spirito».


Gli replicò Nicodèmo: «Come può accadere questo?». Gli rispose Gesù: «Tu sei maestro di Israele e non conosci queste cose? In verità, in verità io ti dico: noi parliamo di ciò che sappiamo e testimoniamo ciò che abbiamo veduto; ma voi non accogliete la nostra testimonianza. Se vi ho parlato di cose della terra e non credete, come crederete se vi parlerò di cose del cielo? Nessuno è mai salito al cielo, se non colui che è disceso dal cielo, il Figlio dell'uomo. E come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell'uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna».


Parola del Signore.


... il vento soffia ...

 Gesù parla a Nicodemo delle cose di Dio, e si stupisce che un "maestro in Israele" non le sappia.

Bisogna rinascere dall'alto, cioè dallo Spirito. Colui che è nato dallo Spirito è libero e anche imprevedibile agli occhi delle nostre logiche umane.

"Nessuno è mai salito al cielo se non il Figlio del l'uomo, che è disceso dal cielo".

Gesù cerca in ogni modo di farsi capire, ma le cose spirituali sono difficili da comprendere per noi, che siamo abituati alle logiche terrene.

Gesù, aprici la mente e il cuore a comprendere ciò che supera l'umano, facci fare esperienza di te.

sr M. Angela

29 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

댓글

별점 5점 중 0점을 주었습니다.
등록된 평점 없음

평점 추가
bottom of page