8 ottobre 2021 - venerdì della XXVII settimana del T.O.


Lc 11, 15-26 Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, [dopo che Gesù ebbe scacciato un demonio,] alcuni dissero: «È per mezzo di Beelzebùl, capo dei demòni, che egli scaccia i demòni». Altri poi, per metterlo alla prova, gli domandavano un segno dal cielo.

Egli, conoscendo le loro intenzioni, disse: «Ogni regno diviso in se stesso va in rovina e una casa cade sull'altra. Ora, se anche Satana è diviso in se stesso, come potrà stare in piedi il suo regno? Voi dite che io scaccio i demòni per mezzo di Beelzebùl. Ma se io scaccio i demòni per mezzo di Beelzebùl, i vostri figli per mezzo di chi li scacciano? Per questo saranno loro i vostri giudici. Se invece io scaccio i demòni con il dito di Dio, allora è giunto a voi il regno di Dio.

Quando un uomo forte, bene armato, fa la guardia al suo palazzo, ciò che possiede è al sicuro. Ma se arriva uno più forte di lui e lo vince, gli strappa via le armi nelle quali confidava e ne spartisce il bottino.

Chi non è con me, è contro di me, e chi non raccoglie con me, disperde.

Quando lo spirito impuro esce dall'uomo, si aggira per luoghi deserti cercando sollievo e, non trovandone, dice: "Ritornerò nella mia casa, da cui sono uscito". Venuto, la trova spazzata e adorna. Allora va, prende altri sette spiriti peggiori di lui, vi entrano e vi prendono dimora. E l'ultima condizione di quell'uomo diventa peggiore della prima».


Parola del Signore.

uno più forte, lo vince

Oggi nel Vangelo Gesù viene accusato di scacciare i demoni proprio per mezzo del loro capo. E’ un’evidente assurdità, ma quando non siamo capaci di stare dentro la realtà, diveniamo assurdi. Una via di uscita penso che stia proprio nel cogliere il dito di Dio, attributo che nella sequenza è dato allo Spirito Santo: dito della mano di Dio. La Bibbia TOB annota in questo passo: “Questa espressione probabilmente allude a Es 8,15 dove i miracoli di Mosè, dapprima discussi, sono finalmente riconosciuti dai maghi del Faraone come l’opera del dito di Dio”. Mi piace ricordare anche Es 32,16: “Le tavole erano opera di Dio, la scrittura era scrittura di Dio”, in qualche modo scritta con le sue mani. Dalla mano di Dio viene ogni bene, non può venire nessun male. “La destra del Signore ha fatto meraviglie, la destra del Signore si è alzata” si canta nel Salmo 118. La mano di Dio compie meraviglie, mentre il diavolo non le compie, anzi cerca solo distruzione e morte. Non lasciamoci ingannare! Vieni Spirito Santo, dito della mano di Dio!

Sr. Anna Maria

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti