30 novembre 2021 - martedì della I settimana di Avvento

Festa di sant’Andrea, Apostolo: nato a Betsaida, fratello di Simon Pietro e pescatore insieme a lui, fu il primo tra i discepoli di Giovanni Battista ad essere chiamato dal Signore Gesù presso il Giordano, lo seguì e condusse da lui anche suo fratello. Dopo

la Pentecoste si dice abbia predicato il Vangelo nella regione dell’Acaia in Grecia e subíto la crocifissione a Patrasso. La Chiesa di Costantinopoli lo venera come suo insigne patrono.


Quella di Andrea è la parola di uno che aspettava con ansia la venuta del Messia, che ne attendeva la discesa dal cielo, che trasalì di gioia quando lo vide arrivare, e che si affrettò a comunicare agli altri la grande notizia.

Dalle «Omelie sul vangelo di Giovanni» di san Giovanni Crisostomo, vescovo




Mt 4, 18-22 Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, mentre camminava lungo il mare di Galilea, Gesù vide due fratelli, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. E disse loro: «Venite dietro a me, vi farò pescatori di uomini». Ed essi subito lasciarono le reti e lo seguirono.

Andando oltre, vide altri due fratelli, Giacomo, figlio di Zebedèo, e Giovanni suo fratello, che nella barca, insieme a Zebedèo loro padre, riparavano le loro reti, e li chiamò. Ed essi subito lasciarono la barca e il loro padre e lo seguirono.


Parola del Signore.

...vide Andrea ...

«Mentre camminava lungo il mare di Galilea, Gesù vide due fratelli, Simone chiamato Pietro e Andrea suo fratello … E disse loro:Venite dietro a me, vi farò pescatori di uomini» (Mt 4, 18-22).

In questo inizio di Avvento, celebriamo S. Andrea, uno dei primi Apostoli che, chiamato per nome da Gesù, lo segue con gioia e sicurezza. Nel Vangelo di Giovanni, è il primo a seguire Gesù e conduce a Lui anche il fratello Simon Pietro (cfr Gv 1,41). S. Giovanni Crisostomo dice: “Guidò il fratello alla sorgente stessa della luce con tale premura e gioia da non aspettare neppure un istante”. Nel Vangelo troviamo che alcuni si rivolgeranno a lui per conoscere e vedere Gesù (cfr Gv 12,14); è lui che indicherà quel “ragazzo che ha cinque pani e due pesci” che Gesù moltiplicherà per sfamare la folla (cfr Gv 6,9). Andrea a noi insegna l’amore vero per Gesù, ad aprire il nostro cuore al Maestro, a seguirlo, e ad aiutare i fratelli che desiderano conoscere Gesù. Anche noi possiamo seguire Gesù con letizia e portare Gesù ad altri, e altri a Gesù. S. Andrea ci comunichi la sua gioia nella ‘sequela Christi’. Andiamo anche noi incontro a Gesù che viene incontro a noi.

Maria, la Madre degli Apostoli e Madre nostra, resti con noi che desideriamo seguire Gesù e accompagni i nostri passi per essere suoi testimoni.

Deo gratias! Sr Maria Antonietta


11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti