30 agosto 2019 - venerdì XXI settimana TO

Mt 25, 1-13 Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli questa parabola: «Il regno dei cieli sarà simile a dieci vergini che presero le loro lampade e uscirono incontro allo sposo. Cinque di esse erano stolte e cinque sagge; le stolte presero le loro lampade, ma non presero con sé l'olio; le sagge invece, insieme alle loro lampade, presero anche l'olio in piccoli vasi. Poiché lo sposo tardava, si assopirono tutte e si addormentarono. A mezzanotte si alzò un grido: "Ecco lo sposo! Andategli incontro!". Allora tutte quelle vergini si destarono e prepararono le loro lampade. Le stolte dissero alle sagge: "Dateci un po' del vostro olio, perché le nostre lampade si spengono". Le sagge risposero: "No, perché non venga a mancare a noi e a voi; andate piuttosto dai venditori e compratevene". Ora, mentre quelle andavano a comprare l'olio, arrivò lo sposo e le vergini che erano pronte entrarono con lui alle nozze, e la porta fu chiusa. Più tardi arrivarono anche le altre vergini e incominciarono a dire: "Signore, signore, aprici!". Ma egli rispose: "In verità io vi dico: non vi conosco". Vegliate dunque, perché non sapete né il giorno né l'ora».

Parola del Signore.



"Ecco lo sposo! Andategli incontro!"

“Il Regno dei cieli è simile a dieci vergini che presero le loro lampade e uscirono incontro allo Sposo….Cinque erano stolte e cinque sagge … le sagge insieme alle loro lampade, presero anche l’olio in piccoli vasi”

Le lampade delle dieci vergini mi fanno pensare alla vita di ciascuno, quando è impegnata nelle opere buone. L’olio in piccoli vasi fa pensare al cuore.

Il cuore è l’organo vitale del corpo; piccolo come il pugno della mano, ma che fa vivere tutta la persona. Non lo si può dividere, si può donare: a Dio e, in lui, ai fratelli, quando ci si comporta in modo da piacere a Dio e si tende alla sua volontà, che è la nostra santificazione.

Maria che ci ha donato Gesù, ci aiuti a divenire dono e luce in Dio e ai fratelli nella tensione di ogni giorno alla santità.

sr M. Antonietta

10 visualizzazioni
LA NOSTRA RETE

Da quasi 2 secoli Cottolengo assiste in Italia e nel mondo 500 mila pazienti negli ospedali, 5mila bambini nei servizi educativi, più di 5mila disabili, anziani e senza fissa dimora a cui viene data accoglienza e oltre 130mila pasti gratuiti distribuiti.

INDIRIZZO

Monastero Cottolenghino Adoratrici del Preziosissimo Sangue di Gesù

Via del Santuario, 22

​Pralormo (TO) 10040 Italia

tel 0119481192

adoratrici@gmail.com

farebene.png

© 2019 Monastero Adoratrici Pralormo

  • YouTube