top of page

29 marzo 2023 - mercoledì della 5a settimana di Quaresima

Gv 8, 31-42 Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù disse a quei Giudei che gli avevano creduto: «Se rimanete nella mia parola, siete davvero miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi». Gli risposero: «Noi siamo discendenti di Abramo e non siamo mai stati schiavi di nessuno. Come puoi dire: "Diventerete liberi"?».

Gesù rispose loro: «In verità, in verità io vi dico: chiunque commette il peccato è schiavo del peccato. Ora, lo schiavo non resta per sempre nella casa; il figlio vi resta per sempre. Se dunque il Figlio vi farà liberi, sarete liberi davvero. So che siete discendenti di Abramo. Ma intanto cercate di uccidermi perché la mia parola non trova accoglienza in voi. Io dico quello che ho visto presso il Padre; anche voi dunque fate quello che avete ascoltato dal padre vostro».

Gli risposero: «Il padre nostro è Abramo». Disse loro Gesù: «Se foste figli di Abramo, fareste le opere di Abramo. Ora invece voi cercate di uccidere me, un uomo che vi ha detto la verità udita da Dio. Questo, Abramo non l'ha fatto. Voi fate le opere del padre vostro».

Gli risposero allora: «Noi non siamo nati da prostituzione; abbiamo un solo padre: Dio!». Disse loro Gesù: «Se Dio fosse vostro padre, mi amereste, perché da Dio sono uscito e vengo; non sono venuto da me stesso, ma lui mi ha mandato».


Parola del Signore.


...non siamo mai stati schiavi di nessuno.

La Parola di Gesù è fonte di verità, e la verità ci farà liberi. Ma chi ascoltò queste parole di Gesù obiettò che non era mai stato schiavo di nessuno.

Ma Gesù obietta che si può essere schiavi del peccato. Gesù non si sente accolto da questi giudei, anzi, sa che cercano di ucciderlo, perchè la sua Parola non trova posto in loro. Loro dicono di essere figli di Abramo ma, dice Gesù, non fanno le opere di Abramo.

Poi dicono che il loro padre è Dio. Gesù replica che se fossero figli di Dio, lo amerebbero, perchè Lui proprio da Dio è stato mondato Gesù, fa' che ti crediamo anche per chi non ti crede, e abbiamo quella fede che Tu vieni dal Padre, fede che può salvare le nostre anime.

sr M. Angela

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page