top of page

26 novembre 2021 - venerdì XXXIV settimana TO

Lc 21, 29-33 Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli una parabola:

«Osservate la pianta di fico e tutti gli alberi: quando già germogliano, capite voi stessi, guardandoli, che ormai l'estate è vicina. Così anche voi: quando vedrete accadere queste cose, sappiate che il regno di Dio è vicino.

In verità io vi dico: non passerà questa generazione prima che tutto avvenga. Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno».

Parola del Signore.

Osservate la pianta di fico e tutti gli alberi: quando già germogliano...

<!-- /* Style Definitions */ p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-unhide:no; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman","serif"; mso-fareast-font-family:"Times New Roman";} .MsoChpDefault {mso-style-type:export-only; mso-default-props:yes; font-family:"Calibri","sans-serif"; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:Calibri; mso-fareast-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi; mso-fareast-language:EN-US;} .MsoPapDefault {mso-style-type:export-only; margin-bottom:8.0pt; line-height:107%;} @page WordSection1 {size:419.55pt 21.0cm; margin:42.55pt 2.0cm 2.0cm 2.0cm; mso-header-margin:35.45pt; mso-footer-margin:35.45pt; mso-paper-source:0;} div.WordSection1 {page:WordSection1;} -->

Osservate la pianta di fico e tutti gli alberi: quando già germogliano, capite da voi stessi che ormai l’estate è vicina (Lc 21,29-30). E quando vedete una nuvola salire da ponente, subito dite: “Arriva la pioggia”, e così accade. E quando soffia lo scirocco, dite: “Farà caldo”, e così accade (Lc 12,54-55). Così anche voi imparate a scoprire nell’ordinario della vostra vita quotidiana i segni dell’avvicinarsi del regno di Dio. Il regno di Dio, infatti, non viene in modo da attirare l’attenzione, e nessuno dirà: “Eccolo qui”, oppure: “Eccolo là”. Perché il regno di Dio è in mezzo a voi! (Lc 17,20-21).

E solo coloro che hanno purificato il loro sguardo, sapranno scorgerne le tracce. E rivolto ai discepoli, Gesù disse: Beati i vostri occhi che vedono ciò che voi vedete e i vostri orecchi che ascoltano ciò che voi ascoltate (cfr. Lc 10,23). Così anche voi: quando vedrete accadere queste cose, sappiate che il regno di Dio è vicino (Lc 21,31). Non vi sgomentate, allora, né vi turbate, ma risollevatevi e alzate il capo, perché la vostra liberazione è vicina (Lc 21,28). Non temete: Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno (Lc 21, 33). Secca l’erba, appassisce il fiore, ma la parola del nostro Dio dura per sempre. E questa è la parola del Vangelo che vi è stato annunciato (cfr. 1Pt 1,25). Accogliamo dunque con docilità la Parola che è stata piantata in noi e che può portarci alla salvezza (cfr. Gc 2,21), e preghiamo con fiducia: Signore Gesù, Tu sei mio rifugio e mio scudo: spero nella tua parola. L’anima mia attende la Tua parola più che le sentinelle l’aurora, perché le Tue parole sono spirito e vita. Tu solo, Signore, hai parole di vita eterna.

sr Marialuisa

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários

Avaliado com 0 de 5 estrelas.
Ainda sem avaliações

Adicione uma avaliação
bottom of page