top of page

26 marzo 2024 - martedì della Settimana Santa

Gv 13, 21-33. 36-38

Dal Vangelo secondo Giovanni


In quel tempo, [mentre era a mensa con i suoi discepoli,] Gesù fu profondamente turbato e dichiarò: «In verità, in verità io vi dico: uno di voi mi tradirà».

I discepoli si guardavano l'un l'altro, non sapendo bene di chi parlasse. Ora uno dei discepoli, quello che Gesù amava, si trovava a tavola al fianco di Gesù. Simon Pietro gli fece cenno di informarsi chi fosse quello di cui parlava. Ed egli, chinandosi sul petto di Gesù, gli disse: «Signore, chi è?». Rispose Gesù: «È colui per il quale intingerò il boccone e glielo darò». E, intinto il boccone, lo prese e lo diede a Giuda, figlio di Simone Iscariòta. Allora, dopo il boccone, Satana entrò in lui.

Gli disse dunque Gesù: «Quello che vuoi fare, fallo presto». Nessuno dei commensali capì perché gli avesse detto questo; alcuni infatti pensavano che, poiché Giuda teneva la cassa, Gesù gli avesse detto: «Compra quello che ci occorre per la festa», oppure che dovesse dare qualche cosa ai poveri. Egli, preso il boccone, subito uscì. Ed era notte.

Quando fu uscito, Gesù disse: «Ora il Figlio dell'uomo è stato glorificato, e Dio è stato glorificato in lui. Se Dio è stato glorificato in lui, anche Dio lo glorificherà da parte sua e lo glorificherà subito. Figlioli, ancora per poco sono con voi; voi mi cercherete ma, come ho detto ai Giudei, ora lo dico anche a voi: dove vado io, voi non potete venire».

Simon Pietro gli disse: «Signore, dove vai?». Gli rispose Gesù: «Dove io vado, tu per ora non puoi seguirmi; mi seguirai più tardi». Pietro disse: «Signore, perché non posso seguirti ora? Darò la mia vita per te!». Rispose Gesù: «Darai la tua vita per me? In verità, in verità io ti dico: non canterà il gallo, prima che tu non m'abbia rinnegato tre volte».


Parola del Signore.


... non canterà il gallo, prima che tu non m'abbia rinnegato ...

 Gesù viene tradito da Giuda.

Gesù annuncia che uno dei suoi discepoli lo tradirà. Giovanni gliene fa svelare l'identità. Gesù taglia corto: dice a Giuda "quello che vuoi fare, fallo presto".

E' notte nel cuore del traditore, è notte anche nel cuore degli altri discepoli, che sono sicuri di sè, come Pietro, che si sente dire da Gesù che l'avrebbe presto rinnegato.

Gesù deve avviarsi verso la Passione solo.

Soltanto le donne gli saranno fedeli.

Gesù, aiutaci a comprendere il mistero profondo del cuore umano, pronto a fuggire di fronte alla sofferenza propria ed altrui; e guarisci questo nostro cuore, perchè ti ami e ti segua.

sr M. Angela

20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

댓글

별점 5점 중 0점을 주었습니다.
등록된 평점 없음

평점 추가
bottom of page