top of page

26 febbraio 2024 - lunedì della II settimana del Tempo di Quaresima

Lc 6, 36-38

Dal Vangelo secondo Luca


In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:


«Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso.

Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e sarete perdonati.

Date e vi sarà dato: una misura buona, pigiata, colma e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi in cambio».


Parola del Signore.


... una misura buona ...

 A voi che ascoltate, io dico: Siate misericordiosi come il Padre vostro è misericordioso (Lc 6,36). Infatti, come il cielo è alto sulla terra, così è grande la sua misericordia su quanti lo temono (Sl 102,11). Gesù ci mostra così il volto di Dio, volto di tenerezza, di bontà, di dolcezza. Come se ci dicesse: Non abbiate paura, Dio è un Padre buono e provvidente che pensa a noi più di quanto noi pensiamo a Lui.  Ogni sua via è misericordia e verità (cfr. Tb 3,2). Così Dio, ricco di misericordia, per il grande amore con il quale ci ha amati, da morti che eravamo per i peccati, ci ha fatti rivivere con Cristo: per grazia infatti siamo stati salvati (Ef 2,4-5).

E per grazia anche noi siamo chiamati a far rivivere gli altri. Ma come raggiungere questa meta della misericordia? Ce lo dice Gesù: Non giudicate, non condannate, perdonate: la misericordia, infatti, ha sempre la meglio nel giudizio (Gc 2,13).

Date e vi sarà dato. Essere generosi nei confronti di tutti, sapendo che anche Dio mi dona la sua comprensione, la sua tenerezza con grande magnanimità (cfr. Papa Francesco, Misericordiae Vultus, n. 14).

Signore Gesù, concedici di essere secondo il Tuo Cuore, capaci di andare al di là delle apparenze e dei giudizi spesso affrettati e superficiali, capaci di credere nella bellezza e nella bontà di ogni essere umano. E allora una misura buona, pigiata, colma e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi in cambio (Lc 6,38).

 sr Marialuisa

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page