top of page

23 gennaio 2024 - martedì della 3a settimana del T.O.

Mc 3, 31-35

Dal Vangelo secondo Marco


In quel tempo, giunsero la madre di Gesù e i suoi fratelli e, stando fuori, mandarono a chiamarlo.

Attorno a lui era seduta una folla, e gli dissero: «Ecco, tua madre, i tuoi fratelli e le tue sorelle stanno fuori e ti cercano».

 Ma egli rispose loro: «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?». Girando lo sguardo su quelli che erano seduti attorno a lui, disse: «Ecco mia madre e i miei fratelli! Perché chi fa la volontà di Dio, costui per me è fratello, sorella e madre».


Parola del Signore.


«Ecco mia madre e i miei fratelli! Perché chi fa la volontà di Dio, costui per me è fratello, sorella e madre».

Chi è mia madre, chi sono i miei fratelli? domanda Gesù anche oggi a me e a te.

Cosa significa essere madre, sorella, fratello di Gesù?

Essere madre è mettere al mondo: portare Gesù dove non c'è ancora, gestirlo, gestarlo, nutrirlo con il nostro amore, con la benevolenza, amarlo con un amore gratuito e fedele sempre.

Saper andare oltre le incomprensioni... Maria la vera madre di Gesù è arrivata a vederlo flagellato e ucciso per il nostro bene.

Prendere Gesù come fratello, significa averlo come compagno di cammino, amico fedele con cui confidarsi. Farci aiutare nel nostro lavoro, nelle nostre difficoltà, fidandoci come ci si affida a un caro amico più saggio di noi.

Gesù dice che prendere Gesù nella nostra vita è la volontà di Dio.

Chiediamo a Maria, lei che sa che cosa significa vivere in famiglia con Gesù, di aiutarci ad aprire sempre più il nostro cuore al suo amore e imparare da lei.

Deo gratias!

sr M. Chiara

23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page