22 luglio 2021 - giovedì della XVI settimana del TO

Festa di santa Maria Maddalena, che, liberata dal Signore da sette demòni, divenne sua discepola, seguendolo fino al monte Calvario, e la mattina di Pasqua meritò di vedere per prima il Salvatore risorto dai morti e portare agli altri discepoli l’annuncio della risurrezione.


Cercò dunque una prima volta, ma non trovò, perseverò nel cercare, e le fu dato di trovare. Avvenne così che i desideri col protrarsi crescessero, e crescendo raggiungessero l'oggetto delle ricerche. I santi desideri crescono col protrarsi. Se invece nell'attesa si affievoliscono, è segno che non erano veri desideri.

Dalle «Omelie sui vangeli» di san Gregorio Magno, papa



Gv 20,1.11-18 Dal Vangelo secondo Giovanni

Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro. Corse allora e andò da Simon Pietro e dall'altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l'hanno posto!».

Maria stava all'esterno, vicino al sepolcro, e piangeva. Mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro e vide due angeli in bianche vesti, seduti l'uno dalla parte del capo e l'altro dei piedi, dove era stato posto il corpo di Gesù. Ed essi le dissero: «Donna, perché piangi?». Rispose loro: «Hanno portato via il mio Signore e non so dove l'hanno posto».

Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù, in piedi; ma non sapeva che fosse Gesù. Le disse Gesù: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?». Ella, pensando che fosse il custode del giardino, gli disse: «Signore, se l'hai portato via tu, dimmi dove l'hai posto e io andrò a prenderlo». Gesù le disse: «Maria!». Ella si voltò e gli disse in ebraico: «Rabbunì!» - che significa: «Maestro!». Gesù le disse: «Non mi trattenere, perché non sono ancora salito al Padre; ma va' dai miei fratelli e di' loro: "Salgo al Padre mio e Padre vostro, Dio mio e Dio vostro"».

Maria di Màgdala andò ad annunciare ai discepoli: «Ho visto il Signore!» e ciò che le aveva detto.

Parola del Signore.

Ecco, il seminatore uscì a seminare...

Questa splendida pagina di vangelo ci riporta a contemplare il mattino di Pasqua, Gesù è già risorto, ma la Maddalena non lo sa, davanti ai suoi occhi c’è il buio, una pietra ed un sepolcro, che oltretutto è vuoto. Maria Maddalena ha amato ed ama quell’uomo dal quale si è sentita liberata e guarita e cerca il contatto con Lui, vuole rivederlo, anche se ormai cadavere, Gesù rimane il Suo Signore, l’uomo di cui è innamorata.

Tuttavia in questo momento sofferto ella non sa dove sia stato posto il corpo dell’amato. Ogni volta che ci capita di essere smarriti, di avere l’impressione che Gesù sia stato tolto dalla nostra vita, ogni volta che non sappiamo dove sia stato posto, rallegriamoci: è il mattino di Pasqua. Se non lo troviamo dove ci aspetteremmo di incontrarlo siamo vicini ad un incontro più autentico con lui, che mai si lascia trattenere ed ingabbiare nei nostri schemi mentali, anche se questi sono molto religiosi…

Se Pietro e Giovanni, corsi al sepolcro, trovandolo vuoto, se ne tornano a casa, Maria Maddalena RIMANE, all’esterno, indifesa, non protetta dalle rassicuranti mura della casa, esposta alle lacrime ma anche al sorprendente incontro con il Risorto.

La sua assenza la fa piangere. Perché piangi? Le domandano prima gli angeli, e poi lo steso Gesù, nascosto sotto le apparenze del custode del giardino.

Maria non piange su se stessa, ripiegandosi sulle sue ferite, reali o immaginarie, le sue lacrime sgorgano dall’amore per Lui. Chi cerchi?

Possiamo porci anche noi queste domande ogni volta che avvertiamo un disagio, una mancanza. Chi cerco?

Gesù si lascia cercare ma non si lascia trattenere, non si lascia toccare.

L’incontro con Dio non si esaurisce nel rapporto a due tra l’anima e Gesù. Dio è Trinità, comunione di amore, per questo Gesù risorto, immediatamente rimanda alla Persona del Padre ed alla relazione con i fratelli.

«Non mi trattenere, perché non sono ancora salito al Padre; ma va’ dai miei fratelli».

Signore Gesù, fa che anche noi, come Maria Maddalena, ti cerchiamo senza stancarci e non ti tratteniamo egoisticamente una volta trovato, ma andiamo ad annunciare ai nostri fratelli, a tutta l’umanità: “Ho visto il Signore”!

Sr Maria Bruna

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti