20 ottobre 2020 - martedì della XXIX settimana del T.O.

Memoria facoltativa di San Maria Bertilla (Anna Francesca) Boscardin, vergine della Congregazione delle Suore di Santa Dorotea dei Sacri Cuori, che si adoperò in ospedale per la salute dei malati nel corpo e nello spirito.


Lc 12, 35-38 Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:

«Siate pronti, con le vesti strette ai fianchi e le lampade accese; siate simili a quelli che aspettano il loro padrone quando torna dalle nozze, in modo che, quando arriva e bussa, gli aprano subito.

Beati quei servi che il padrone al suo ritorno troverà ancora svegli; in verità io vi dico, si stringerà le vesti ai fianchi, li farà mettere a tavola e passerà a servirli.

E se, giungendo nel mezzo della notte o prima dell'alba, li troverà così, beati loro!».

Parola del Signore.

Siate pronti ... con le lampade accese ...

“Siate pronti, con le vesti strette ai fianchi e le lampade accese” (Lc 12,35ss).

“La Parola di Dio è allo stesso tempo luce e vita, luce che permette di camminare verso la vita” (cfr nota BJ). L’insegnamento di Gesù è semplice e concreto. Nella vita di ogni giorno ci aiuta a vivere nella concretezza la nostra adesione a Lui, il Signore, nella fatica, nell’impegno, nella gioia. Ci mette in guardia dal ‘ladro che viene nella notte’, perché la nostra vita è preziosa ai Suoi occhi, per questo ci dà tutte le istruzioni e gli aiuti per farci ‘beati’. “Beati quei servi che il padrone al suo ritorno … li troverà così. Beati loro” (Lc 12,37.38).

Maria, Serva del Signore, che ha fatto la Volontà di Dio, ci tenga per mano nel cammino della vita, perché il Signore ci trovi ogni momento desti,nel compimento della Sua Volontà sempre buona.

Deo gratias!

Sr. Maria Antonietta

16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti