top of page

2 giugno 2022 - giovedì della VII settimana di Pasqua

Gv 17, 20-26 Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, [Gesù, alzàti gli occhi al cielo, pregò dicendo:]

«Non prego solo per questi, ma anche per quelli che crederanno in me mediante la loro parola: perché tutti siano una sola cosa; come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch'essi in noi, perché il mondo creda che tu mi hai mandato.

E la gloria che tu hai dato a me, io l'ho data a loro, perché siano una sola cosa come noi siamo una sola cosa. Io in loro e tu in me, perché siano perfetti nell'unità e il mondo conosca che tu mi hai mandato e che li hai amati come hai amato me.

Padre, voglio che quelli che mi hai dato siano anch'essi con me dove sono io, perché contemplino la mia gloria, quella che tu mi hai dato; poiché mi hai amato prima della creazione del mondo.

Padre giusto, il mondo non ti ha conosciuto, ma io ti ho conosciuto, e questi hanno conosciuto che tu mi hai mandato. E io ho fatto conoscere loro il tuo nome e lo farò conoscere, perché l'amore con il quale mi hai amato sia in essi e io in loro».


Parola del Signore.

... per quelli che crederanno ...

Gesù non è venuto per condannare il mondo, ma per salvarlo, poco prima di morire in croce, prega per i suoi , prega anche per noi che oggi crediamo in Lui.Cosa chiede Gesù al Padre? L'unità. Chiede che tutti siano una cosa sola. Possiamo chiederci in che modo, in che senso ci viene donato di essere UNO. San Paolo ci dice che" pur essendo molti siamo un corpo solo, in Cristo."(I Cor 12,12) Siamo abituati a pensare noi stessi come singoli individui, non siamo abituati a pensarci come persone che fanno parte di uno corpo più grande. Questo corpo "collettivo" è la Chiesa, Corpo Mistico di Cristo, noi con il Battesimo diventiamo membra di questo corpo e Gesù ne è il capo. "Siano anch'essi in noi una cosa sola". Chiede Gesù al Padre. Amare Dio, essere in relazione con Dio non significa stare "davanti" a Lui, bensì essere, vivere "in" Lui. Il Santo Cottolengo diceva:" Dio è là che ci guarda...anzi noi siamo in Lui." L'unità fra noi e con Dio non è un traguardo che possiamo raggiungere con i nostri sforzi, ma un dono che Dio Padre ci fa, esaudendo la preghiera di Gesù: Che tutti siano uno come tu sei in me ed io sono in te. Sr Maria Bruna

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page