17 febbraio 2021 - Mercoledì delle Ceneri

Mt 6, 1-6. 16-18 Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:

«State attenti a non praticare la vostra giustizia davanti agli uomini per essere ammirati da loro, altrimenti non c'è ricompensa per voi presso il Padre vostro che è nei cieli.

Dunque, quando fai l'elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipòcriti nelle sinagoghe e nelle strade, per essere lodati dalla gente. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, mentre tu fai l'elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.

E quando pregate, non siate simili agli ipòcriti che, nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, amano pregare stando ritti, per essere visti dalla gente. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, quando tu preghi, entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.

E quando digiunate, non diventate malinconici come gli ipòcriti, che assumono un'aria disfatta per far vedere agli altri che digiunano. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, quando tu digiuni, profùmati la testa e làvati il volto, perché la gente non veda che tu digiuni, ma solo il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà».

Parola del Signore.

entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto

Oggi è il mercoledì delle ceneri e incomincia la quaresima.

Gesù nel Vangelo parla di tre pratiche religiose particolarmente stimate: l'elemosina, la preghiera e il digiuno e indica con parole chiave la via giusta.

Guardatevi dal praticare la vostra giustizia davanti agli uomini per essere da loro ammirati, altrimenti non ne avete merito presso il Padre vostro che è nei cieli.

Ecco, il vero culto a Dio non può tendere che a Dio stesso e alla ricompensa da lui promessa.

La ricompensa è garantita da sè quando c'è l'intuizione retta. Gesù dice: Quando fai l'elemosina non suonare la tromba davanti a te. La tua elemosina resti segreta; e il Padre tuo che vede nel segreto, ti ricompenserà.

Tu opera nel segreto, con semplicità per amor di Dio, riceverai certamente la tua ricompensa.

E quando pregate: Entra nella tua stanza e serrane l'uscio.

Chi ha imparato così, nel nascondimento, sarà in grado di restare in preghiera dappertutto. Dio vede nel segreto. E quando digiunate, non vi atteggiate a tristezza. Tu invece, quando digiuni, ungiti il capo e lavati il viso e il digiuno ignorato dagli uomini sarà visto e premiato da Dio. Ecco: essere visti da Dio è essere eterni.

sr M. del Buon Consiglio


24 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
LA NOSTRA RETE

Da quasi 2 secoli Cottolengo assiste in Italia e nel mondo 500 mila pazienti negli ospedali, 5mila bambini nei servizi educativi, più di 5mila disabili, anziani e senza fissa dimora a cui viene data accoglienza e oltre 130mila pasti gratuiti distribuiti.

INDIRIZZO

Monastero Cottolenghino Adoratrici del Preziosissimo Sangue di Gesù

Via del Santuario, 22

​Pralormo (TO) 10040 Italia

tel 0119481192

adoratrici@gmail.com

farebene.png

© 2019 Monastero Adoratrici Pralormo

  • YouTube