top of page

16 maggio 2023 - martedì della 6a settimana di Pasqua

Gv 16, 5-11 Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:

«Ora vado da colui che mi ha mandato e nessuno di voi mi domanda: "Dove vai?". Anzi, perché vi ho detto questo, la tristezza ha riempito il vostro cuore.

Ma io vi dico la verità: è bene per voi che io me ne vada, perché, se non me ne vado, non verrà a voi il Paràclito; se invece me ne vado, lo manderò a voi.

E quando sarà venuto, dimostrerà la colpa del mondo riguardo al peccato, alla giustizia e al giudizio. Riguardo al peccato, perché non credono in me; riguardo alla giustizia, perché vado al Padre e non mi vedrete più; riguardo al giudizio, perché il principe di questo mondo è già condannato».


Parola del Signore.


Ma essi, udito che era vivo e che era stato visto da lei, non  credettero.
se non me ne vado, non verrà a voi il Paràclito; se invece me ne vado, lo manderò a voi.

Vi dico la verità: è bene per voi che io me ne vada, perché, se non me ne vado, non verrà a voi il Paràclito; se invece me ne vado, lo manderò a voi (Gv 16,7). Colui, infatti, che Dio ha mandato, cioè Gesù, dice le parole di Dio e dona lo Spirito senza misura (cfr. Gv 3,34). Io - dice il Maestro - pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre, lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere perché non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete perché egli rimane presso di voi e sarà in voi (Gv 14,16-17). E quando verrà il Paràclito, che io vi manderò dal Padre, lo Spirito della verità che procede dal Padre, egli darà testimonianza di me (Gv 15,26). Lo Spirito infatti conosce bene ogni cosa, anche le profondità di Dio (1Cor 3,10) e dimostrerà la colpa del mondo riguardo al peccato, alla giustizia e al giudizio (Gv 16,8). Ora, noi non abbiamo ricevuto lo spirito del mondo, ma lo Spirito di Dio per conoscere ciò che Dio ci ha donato (1Cor 3,12).

Re celeste, Paraclito, Spirito di verità presente in ogni luogo, tu che riempi l'universo. Tesoro di tutti i beni e sorgente di vita: vieni ad abitare in noi, purificaci da ogni peccato e salva, o buono, le nostre vite (Dalla Liturgia bizantina).

sr Marialuisa

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page