14 novembre 2019 - giovedì XXXII settimana TO

Aggiornato il: 16 feb 2020

Lc 17, 20-25 Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, i farisei domandarono a Gesù: «Quando verrà il regno di Dio?». Egli rispose loro: «Il regno di Dio non viene in modo da attirare l'attenzione, e nessuno dirà: "Eccolo qui", oppure: "Eccolo là". Perché, ecco, il regno di Dio è in mezzo a voi!». Disse poi ai discepoli: «Verranno giorni in cui desidererete vedere anche uno solo dei giorni del Figlio dell'uomo, ma non lo vedrete. Vi diranno: "Eccolo là", oppure: "Eccolo qui"; non andateci, non seguiteli. Perché come la folgore, guizzando, brilla da un capo all'altro del cielo, così sarà il Figlio dell'uomo nel suo giorno. Ma prima è necessario che egli soffra molto e venga rifiutato da questa generazione».


Parola del Signore

Nessuno dirà: "Eccolo qui", oppure: "Eccolo là".

Dio è imprevedibile. “Come un lampo... così sarà il Figlio dell’uomo”. Vi diranno: eccolo qui, eccolo là: non andateci, non seguiteli”.

Il Figlio dell’uomo manifesterà la sua divinità nell’essere come la folgore. Noi dobbiamo piuttosto prepararci con una vita degna che con curiosità riguardo a Dio.

Verrà la fine del mondo e verrà anche la fine della vita perché morirò prima della fine del mondo.

Gesù ci invita a non temere, ma a prepararci con serietà a questo evento, senza lasciarci prendere da sette o movimenti che affermano di conoscere date e programmi di Dio.

Sr M. Angela

17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti