top of page

12 giugno 2024 - mercoledì della 10a settimana del T.O.

Mt 5, 17-19

Dal Vangelo secondo Matteo


In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:

 «Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento.

In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto.

 Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel regno dei cieli».


Parola del Signore.


In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto.

Siamo in tempo di elezioni e mi sembra che possiamo trovare un nesso significativo con il Vangelo di oggi.

Purtroppo noi pensiamo spesso che le persone nuove che dettano legge o guidano una comunità o un paese, aboliscano tutte le cose precedenti, cambino con una spugna la storia...

Quasi mai succede così; forse per i dittatori a volte..., ma più spesso le persone giuste vedono più in grande, e si sentono parte di una storia, di un disegno, di un movimento che sta andando avanti... verso un compimento.

Le persone fanno piccole o grandi cose nel disegno più grande nella Provvidenza divina che si occupa della salvezza di ciascuno di noi e del mondo... e il Regno di Dio si compie.

Anche le cose più sbagliate che possiamo fare non vengono buttate via, ma "riciclate" nella storia della salvezza nostra e degli altri... a volte anche nella vita di persone che non conosciamo.

Grazie Signore perchè ai tuoi occhi tutto è prezioso: i nostri fallimenti, i nostri peccati, anche le nostre lacrime sono contate.

Buona giornata!

sr M. Chiara


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page