top of page

1 gennaio 2024 - Maria Madre di Dio, Solennità

Nell’ottava del Natale del Signore e nel giorno della sua Circoncisione, solennità della santa Madre di Dio, Maria: i Padri del Concilio di Efeso l’acclamarono Theotókos, perché da lei il Verbo prese la carne e il Figlio di Dio abitò in mezzo agli uomini, principe della pace, a cui fu dato il Nome che è al di sopra di ogni nome.


Giornata Mondiale della Pace


Anniversario di fondazione della nostra Comunità monastica


Veramente umana era la natura che nacque da Maria, secondo le Scritture, e reale, cioè umano, era il corpo del Signore; vero, perché del tutto identico al nostro; infatti Maria è nostra sorella poiché tutti abbiamo origine in Adamo.

Dalle «Lettere» di sant’Atanasio, vescovo




Lc 2, 16-21 Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, [i pastori] andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella mangiatoia. E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro.

Tutti quelli che udivano si stupirono delle cose dette loro dai pastori. Maria, da parte sua, custodiva tutte queste cose, meditandole nel suo cuore.

I pastori se ne tornarono, glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano udito e visto, com'era stato detto loro.

Quando furono compiuti gli otto giorni prescritti per la circoncisione, gli fu messo nome Gesù, come era stato chiamato dall'angelo prima che fosse concepito nel grembo.


Parola del Signore.


... Maria custodiva ...

"E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro ..."

I pastori, gente incolta e semplice, invitati a vedere con i propri occhi l'avvenimento che è stato loro annunciato dall'angelo, non fanno domande, tipo "Di dov'è questo bambino? Chi sono i suoi genitori? Perché questo annunzio fatto a noi di notte?" No, essi si mettono subito in cammino, per trovare e vedere ciò che è stato detto loro dall'angelo e a loro volta diventano testimoni, annunciatori convinti.

Erode, informato della nascita del nuovo re, convoca sapienti e studiosi per conoscere questa inattesa e non gradita novità. Non perde tempo per venire a conoscenza dell'evento, ma fa parte degli oppositori, dei figli delle tenebre che respingono la luce. I figli della luce si mettono in cammino sulla via della verità e della vita, mentre i figli delle tenebre percorrono i sentieri tortuosi della vanità e della menzogna. "Venne fra i suoi e i suoi non l'hanno accolto".

"E lì, in mezzo all'oscurità di una città che non ha spazio, né posto per il forestiero che viene da lontano, in mezzo all'oscurità di una città in pieno movimento e che in questo caso sembrerebbe volersi costruire voltando le spalle agli altri, proprio lì si accende la scintilla rivoluzionaria della tenerezza di Dio. A Betlemme si è creata una piccola apertura per quelli che hanno perso la terra, la patria, i sogni" (Papa Francesco, 24 dicembre 2017)

"Andiamo dunque fino a Betlemme, vediamo questo avvenimento che il Signore ci ha fatto conoscere" (Lc 2,15)

M. Maria di Gesù Bambino


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page